Audi presenta la nuova e-tron FE05 per la prossima stagione di Formula E.

Il 15 dicembre inizierà una nuova era nel campionato di Formula E a Ad Diriyah (Arabia Saudita), dove faranno il loro debutto le nuove monoposto elettriche che tanto sono piaciute ai fan e agli appassionati del motorsport in generale. Audi, dopo qualche foto trapelata nei mesi scorsi, ha presentato da poco la nuova Audi e-tron FE05, con la quale Daniel Abt e Lucas di Grassi correranno nella lotta per il titolo.

Audi e-tron FE05 #11 (Audi Sport ABT Schaeffler), Lucas di Grassi

Per la prima volta da quando la serie è stata lanciata nel 2014, i piloti useranno solo un’auto per gara per affrontare la nuova stagione, poiché le batterie ora hanno la capacità di durare per tutti i 45 minuti. Non ci sarà più quindi il cambio obbligatorio della vettura durante la gara, a testimonianza di come il motorsport, e in particolare la Formula E, si stia evolvendo sempre più.

Con l’Audi e-tron FE05, il team si è preparato meticolosamente per le nuove sfide tecniche e strategiche. Questo vale particolarmente per le componenti chiave della E-tron FE05: la trasmissione, il motore, l’inverter, il cambio, i componenti della sospensione posteriore, dove i produttori hanno l’opportunità di mettere in mostra le loro competenze tecniche; mentre il resto dell’auto è identico per tutte le squadre.
Nella quarta stagione della serie di corse interamente elettriche, che si è conclusa con Audi Sport ABT Schaeffler vincitore del titolo costruttori a New York a metà luglio, l’Audi e-tron FE04 si è dimostrata molto spesso l’auto più efficiente, in modo particolare nella seconda parte della competizione. La nuova monoposto della casa di Ingolstadt è un’evoluzione del modello precedente.
Lo sviluppo della vettura è iniziato a metà 2017, addirittura prima dell’inizio della scorsa stagione. A fine luglio 2018, la Fédération Internationale de l’Automobile (FIA) aveva già omologato l’auto.
Le modifiche non sono più consentite, solo il software può essere migliorato durante la stagione. Una prova congiunta con tutti i concorrenti è prevista per la metà di ottobre a Valencia (Spagna). Successivamente, le auto da corsa e le attrezzature saranno trasportate in Arabia Saudita.

Audi e-tron FE05 #11 (Audi Sport ABT Schaeffler), Lucas di Grassi

Per la quinta stagione di Formula E, il motore arriva a produrre fino a 250 kW (340 CV) in qualifica. In gara, l’uscita è limitata a 200 kW (272 CV). Nuove sono le cosiddette “activation zones”: quando i piloti attraversano queste zone sul circuito, possono usufruire brevemente di una potenza superiore, pari a 225 kW (306 CV). Tuttavia, i fan della Formula E possono ancora supportare il loro pilota preferito esprimendo il loro voto online tramite il cosiddetto “FanBoost”, che offre ai piloti un aumento di potenza temporaneo fino a 250 kW (340 CV).

Tutte le motoposto di Formula E traggono energia da batterie identiche sviluppate da McLaren, dal peso di 374 chilogrammi. La batteria agli ioni di litio ha una capacità di 52 kWh e può essere ricaricata entro 45 minuti. Uno sviluppo completamente nuovo per la quinta stagione è il sistema “Brake-by-Wire”. Il controllo del freno e la trasmissione all’asse posteriore sono disaccoppiati l’uno dall’altro e controllati elettronicamente. Il bilanciamento dei freni è quindi sempre distribuito in modo ottimale e il recupero diventa ancora più efficiente.

Come nella Formula 1, il pilota si trova in una monoscocca realizzata in fibra di carbonio, sviluppata per soddisfare gli standard di sicurezza FIA. Un’altra novità è il famoso “Halo” sopra la cabina di guida, che fornisce una protezione aggiuntiva per i piloti.
Il peso minimo di una macchina da corsa di Formula E è di 900 chilogrammi (incluso il guidatore).
L’auto da corsa elettrica accelera da 0 a 100 km / h in 3,1 secondi. La velocità massima raggiungibile è di circa 240km/h.
Da notare come la nuova Audi e-tron FE05 non abbia un’ala posteriore – una rarità nel motorsport. La deportanza è generata infatti da un ampio diffusore nella parte posteriore della vettura.

Audi e-tron FE05 #11 (Audi Sport ABT Schaeffler), Lucas di Grassi

Tredici gare in 12 grandi città sono previste per la quinta stagione della Formula E. Tra il round di apertura di Ad Diriyah e il doppio finale a New York a metà luglio 2019, le gare si terranno a Marrakesh (Marocco), Città del Messico (Messico), Hong Kong (Cina), Roma (Italia), Parigi (Francia), Monaco e Berlino (Germania). Ogni gara ha una durata di 45 minuti più un giro, la maggior parte delle quali vengono disputate su circuiti stradali temporanei nei centri cittadini.

Oltre al team Audi, anche la squadra britannica Virgin Racing schiererà le vetture Audi e-tron FE05 per la prima volta nella stagione 2018/2019. Si tratta di una nuova partnership per la quinta stagione, con una sana competizione tra le due squadre destinata a migliorare continuamente il livello delle prestazioni.

Cosa ne pensate della nuova vettura cento per cento elettrica firmata Audi? Fatecelo sapere nei commenti o sui nostri profili social Facebook e Instagram!

AudiAudi e-tron FE05audi sportAudi Sport ABT SchaefflerAudicafedaniel abtFormula ELucas Di Grassi

Giuseppe Mannella • 4 ottobre 2018


Previous Post

Next Post