EuroV8 series, i risultati della gara al Mugello 2014

Il Mugello si dimostra “bestia nera” per la trazione Quattro, le vetture di Audi Sport Italia soffrono ma combattono.

DCIM100GOPRO

In gara 1 Audi non parte certo con timori anzi, Davide Stancheris fa segnare il giro più veloce della gara alla sesta tornata in lotta con Kostka, il pilota Audi più in forma in quel momento però deve arrendersi non ai suo avversari, ma alle marce che non si inserivano abbandonando la gara e la possibilità di fare punti. Poco dopo anche il compagno di squadra Dionisio è costretto a fermarsi per problemi al motore. Audi resta in pista con il solo Kostka, che dopo un lungo duello con la Mercedes di Romanini e la BMW di Maurizio Copetti deve accontentarsi della sesta piazza alle spalle dei rivali. I punti che riesce a prendere, consentono al ceco di portarsi per la prima volta in testa al campionato, a pari merito col vincitore Nicola Baldan, la cui Mercedes C63 coupé beffa in volata la BMW M3 di Max Mugelli.

GARA UNO
1. N. Baldan (Mercedes) 14 giri
2. M. Mugelli (BMW) +0.629
3. D. Schiattarella (Chev.) +10.017

6. T. KOSTKA (AUDI) +21.768

In gara 2 il pilota bresciano di Audi Ermanno Dionisio arriva alla prima curva con tutta la sua grinta terzo, conquistando poi il secondo posto alle curve delle Arrabbiate dopo un duello avvincente con la Chevrolet di Mimmo Schiattarella, il tutto però vanificato dall’ ingresso della safety car per l’ incidente di Francesco Sini. Alla ripartenza la maggior potenza e superiore cilindrata della Mercedes AMG di Nicola Baldan e della Lumina di Schiattarella stroncavano le ambizioni di podio del veloce pilota della Audi RS 5, che nel finale doveva cedere anche alla BMW di Max Mugelli. Davide Stancheris invece grazie alla guida aggressiva che ci aveva preannunciato tra gara 1 e gara 2, riesce a risalire dal fondo dello schieramento fino ad arrivare a tagliare il traguardo “gomito a gomito” con il compagno di squadra Dionisio. Tomas Kostka invece causa contatto al termine del primo giro con la Mercedes di Baccarelli finiva nella ghiaia all’esterno della curva Bucine riportando danni alla sua Audi che non gli consentivano di andare oltre l’ ottava piazza.

GARA DUE
1. N. Mercatali (BMW) 13 giri
2. N. Baldan (Mercedes) +2.463
3. D. Schiattarella (Chev.) +3.640

5. E. DIONISIO (AUDI) +9.204
6. D. STANCHERIS (AUDI) +9.205

8. T. KOSTKA (AUDI) +37.995

IMG_6494[1]

Classifica dopo 6 gare

1. N. Baldan 96 punti
2. T. KOSTKA 84 p.
3. N. Mercatali 82 p.
4. F. Sini 71 p.
5. D. STANCHERIS 71 p.
6. D. Schiattarella 68 p.
7. M. Copetti 64 p.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ringraziamo Audi Sport Italia per l’ospitalità e la gentilezza e facciamo un grosso in bocca al lupo ai tre porta bandiera Audi per la gara di Brno in programma il 22 giugno.

audi rs5audi sportAudicafe Sporteurov8seriesmugello

Yuri Lo Latte • 18 Maggio 2014


Previous Post

Next Post