[Formula E] Audi domina il primo ePrix Newyorkese, ma il campionato va a Jean Eric Vergne!

Ancora una volta in questo finale di stagione, la casa di Ingolstadt conferma la sua superiorità rispetto alle altre scuderie e si piazza al secondo posto nella classifica costruttori, candidandosi ad una possibile vittoria in caso di un buon risultato domani, grazie ai due piloti Audi che corrono ad un ritmo imprendibile ed impressionante nel primo ePrix del weekend a New York. Nessun pilota, di nessuna scuderia, è riuscito a star dietro a Di Grassi ed Abt, che ad un terzo di gara occupavano già le prime due posizioni, mantenute poi fino alla fine.
Ma la notizia più importante oggi, è quella riguardante Jean Eric Vergne, che dopo l’ennesima prestazione importante, si aggiudica la vittoria del campionato di Formula E di questa stagione!

I piloti Audi Sport esprimono il loro meglio durante la gara e non conquistano posizioni soddisfacenti in qualifica. Di Grassi e Abt partono infatti dall’undicesima e quinta posizione, mentre le prime file sono occupate da Buemi, Evans, Prost e D’ambrosio. Vergne parte diciottesimo, penalizzato insieme al compagno di squadra Lotterer, dopo che il team Techetaah ha usato eccessiva potenza in qualifica.

Audi e-tron FE04 #1 (Audi Sport ABT Schaeffler), Lucas di Grassi

Inizia la gara e inizia la rimonta per Vergne, che ha bisogno di terminare la gara in zona punti, e soprattutto d’avanti al suo maggior rivale, Sam Bird, che è l’unico pilota a rappresentare una minaccia per la vittoria del campionato. Il francese del team Techetaah parte bene e guadagna diverse posizioni a giro, intorno al quindicesimo avrà già superato Bird, dimostrando un ritmo nettamente superiore rispetto al pilota inglese della Virgin DS Racing.
Ma JEV non è l’unico pilota in forma quest’oggi, una prestazione a dir poco superlativa è stata anche quella di Daniel Abt e Lucas Di Grassi.
Il pilota tedesco nei primi giri si impone su quelli d’avanti a se e conquista addirittura la prima posizione, superando con estrema facilità piloti del calibro di Buemi.
Il pilota brasiliano invece ha un bel da fare con i numerosi sorpassi d’avanti a se, ci mette un po’ più tempo del suo compagno, ma al ventesimo giro è già secondo.

Audi e-tron FE04 #1 (Audi Sport ABT Schaeffler), Lucas di Grassi

Al ventitreesimo giro inizia il consueto cambio delle monoposto, dopo del quale Di Grassi supera anche il compagno di squadra Abt e si assicura il primo posto. Da questo momento in poi i piloti Audi continueranno a distanziare il gruppo dietro e faranno praticamente una gara a se, lottando fino alla fine per la prima posizione, che andrà al brasiliano.
Ma anche Vergne è scatenato in pista e giro dopo giro guadagna sempre più posizioni, concludendo infine col quinto posto; Sam Bird invece chiuderà nono, la lotta per il campionato è quindi matematicamente chiusa e la vittoria finale va al francese del team Techetaah!

Qui i risultati.

Se la classifica piloti non potrà più riservarci delle sorprese, la lotta in quella dei costruttori non è ancora finita. Anche lì il team Techetaah è al comando, ma a soli otto punti di vantaggio sul team Audi Sport, che in caso di una prestazione pari a quella odierna, si aggiudicherà senz’altro la vittoria nel campionato costruttori. Una vittoria che avrebbe dell’incredibile e che farebbe crescere ancora di più il rammarico per i problemi di affidabilità avuti a inizio stagione che hanno impedito a Lucas Di Grassi e Daniel Abt di lottare per il titolo piloti contro Vergne e Bird.

Tutto rimandato dunque alla seconda gara di questo appuntamento Newyorkese, che si terrà domani alle 21:00 ora italiana; continuate a seguirci per sapere quale team sarà eletto campione!

daniel abtFormula EJean Eric VergneLucas Di GrassiNew York ePrix

Giuseppe Mannella • 14 luglio 2018


Previous Post

Next Post