Audi e l’elettrico, RS5 TDI competition 435cv di potenza… elettrica

Concludiamo il nostro  viaggionel Audi Future, con una vettura della quale avevamo già parlato qualche mese fa.

La Audi RS 5 TDI competition concept

• 3.0 TDI biturbo con ulteriore compressore elettrico per 435 CV e 800 Nm

• Da 0 a 100 km/h in 4 secondi

• Record sul circuito Sachsenring per auto diesel: 1:35,35 minuti

elettrico5

La Audi RS 5 TDI competition concept utilizza una tecnologia simile a quella della Audi TT clubsport concept: un compressore ad azionamento elettrico (EAV) fornisce subito una notevole potenza già a bassi regimi, interagendo con un motore TDI V6 3.0 biturbo che eroga 435 CV (320 kW) di potenza e 800 Nm di coppia. Nell’estate 2015, questo concentrato di tecnologia ha fatto registrare sul circuito del Sachsenring un nuovo record per le auto con motore diesel. La Audi RS 5 TDI competition concept ha infatti percorso i 3,6 km del circuito in soli 1:35,35 minuti, guidata dal pilota danese Nicki Thiim, migliorando il precedente record per le auto diesel di ben 1,87 secondi. Nella primavera precedente l’auto era già stata provata sull’Hockenheimring dagli esperti della rivista «Sport Auto», registrando il miglior tempo sul giro di sempre per vetture diesel. La RS 5 TDI competition concept si basa su un prototipo tecnico presentato da Audi nell’estate 2014 per il 25° anniversario del motore TDI. Questa sportiva TDI ampiamente rielaborata, in grado di erogare 435 CV (320 kW) di potenza e 800 Nm di coppia, accelera da 0 a 100 km/h in 4,0 secondi e impiega meno di 16 secondi per raggiungere i 200 km/h. La principale innovazione è rappresentata dal compressore ad azionamento elettrico (EAV) che va ad affiancare i due turbocompressori tradizionali a gas di scarico. Un piccolo motore elettrico da 7 kW porta la girante della turbina fino a 72.000 giri/min in meno di 250 millesimi di secondo, generando così la pressione di sovralimentazione in tempi brevissimi.

elettrico7

Per far ruotare la girante della turbina a una velocità paragonabile, i turbocompressori a gas di scarico tradizionali hanno bisogno di un tempo da due a tre volte superiore. La tecnologia EAV mette a disposizione della RS 5 TDI competition concept un’elevata pressione di sovralimentazione in tempi rapidi e in ogni situazione di marcia; l’ideale, quando si desidera una prontezza di risposta incredibilmente sportiva. Il sistema EAV è alimentato da una rete di bordo parziale a 48 Volt, una componente essenziale nell’ambito della strategia della diffusione dell’elettrificazione di Audi, poiché permette il rapido trasferimento di grandi quantità di energia elettrica ed è quindi sorprendentemente adatta per l’alimentazione dell’EAV. La Audi RS 5 TDI competition concept pesa 241 chilogrammi in meno rispetto al modello da cui deriva. La vettura è resa più leggera grazie a misure volte alla riduzione del peso: il cofano motore è in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFK), le porte sono in alluminio, l’impianto di scarico è per la maggior parte in titanio. Nell’abitacolo sono montati sedili sportivi in CFK, mentre il divano posteriore è sostituito da una soluzione con materiali leggeri. Inoltre i finestrini sono in vetro sottile e materiale sintetico.

Termina così il nostro breve, ma intenso viaggio nel prossimo Audi Future.

Siamo molto “elettrizzati” dalla prospettiva di auto completamente rinnovate e voi?

elettrico6

Stay tuned on Audicafe.it

aevaudi rs5 tdi competitonAudi RS5 TDI-ETDI-E

Yuri Lo Latte • 18 Dicembre 2015


Previous Post

Next Post

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: